Home » SEM

SEM

Due microscopi elettronici a scansione (SEM) di cui, il pi recente, a pressione estesa e di spettrometro di raggi X a dispersione di energia (EDS) per osservazioni morfologiche e analisi chimica di tutte le tipologie di campioni (conduttori elettrici e non).

I principali utilizzi comprendono:

  • in generale tutte le osservazioni dove richiesta alta risoluzione
  • frattografia
  • caratterizzazione delle superfici
  • analisi di polveri e particolato
  • analisi di materiali fibrosi
  • osservazioni di materiale biologico
  • taratura griglie bidimensionali (taratura accreditata)
  • identificazione e conteggio delle fibre di amianto aerodisperse (prova accreditata)
  • analisi chimica elementare qualitativa (identificazione degli elementi leggeri fino al boro) e quantitativa, su scala microscopica

DSCN0878 DSCN9947 DSCN8185 200

Il microscopio elettronico a scansione SEM utilizza elettroni al posto della luce per creare l’immagine della morfologia delle superfici con una risoluzione e una profondita’ di campo non ottenibili in microscopia ottica. Permette di identificare particolari di superfici, anche rugose, di dimensioni dell’ordine dei nanometri e contemporaneamente di eseguire analisi chimica elementare mediante lo spettrometro. Si possono osservare campioni di qualsiasi materiale di dimensioni dell’ordine dei 10 cm.
Rispetto ai tradizionali microscopi ha la particolarit di operare anche in condizioni di basso vuoto (3000 Pa) e in presenza di vapore acqueo. Questa possibilita’ ottenuta per mezzo di un sistema di pompaggio differenziale e dell’utilizzo di rivelatori di elettroni in grado di operare in presenza di gas (vapore acqueo). La sorgente di elettroni di LaB6 consente di ottenere risoluzioni limite dichiarate di 1,5 nm, nelle condizioni di alto vuoto. Con risoluzioni minori, operando in basso vuoto o in presenza di vapore acqueo, si possono osservare materiali non conduttori elettrici, senza necessit di procedere al trattamento di doratura necessario per renderli conduttori e campioni contenenti acqua senza necessit di essiccarli. Il microscopio corredato di spettrometro di raggi X a dispersione di energia (EDS) che consente l’analisi chimica elementare del campione sotto osservazione. Gli elementi rilevabili sono quelli con numero atomico 5, ovvero maggiori di quello del B(boro).